Possiamo parlare di un “green” mobile marketing?

Possiamo parlare di green mobile marketing?
Il Mobile Marketing sfrutta dispositivi mobile quali telefoni cellulari e palmari, che possono inoltre connettersi ad internet: esistono pagine web costruite appositamente per essere visualizzate attraverso questi dispositivi. Questo strumento di marketing ha un ampio audience ed è più efficace economicamente, grazie alla sua capacità di raggiungere in modo diretto il target desiderato, sostenendo allo stesso tempo bassissimi costi.

Con il mobile marketing meno carta e plastica viene utilizzata per trasmettere le informazioni e comunicare: il tutto viene sostituito da un semplice messaggio di testo o attraverso il collegamento ad una pagina web direttamente dal cellulare. Le aziende grazie alla straordinaria portata del mobile marketing rimangono in contatto diretto con i potenziali clienti senza spreco di carta, spese di trasporto, consumo di energia legato a strumenti di marketing tradizionale. Utilizzando i messaggi di testo il tasso di lettura è molto alto, quasi del 97%, con una comunicazione che non dimostra esigenze di replica e che si presenta più effettiva. Per questo motivo il mobile marketing può essere considerato il mezzo di marketing ideale per far emergere e affermare un’idea di business verde all’interno dell’azienda.

Ma si può realmente parlare di un Green Mobile Marketing? Gli strumenti elettronici hanno un impatto sull’ambiente e consumano energia. Il mobile marketing e l’utilizzo di internet riducono gli sprechi e cercano di non inquinare l’ambiente: ci collegano con il mondo, fanno risparmiare energia e risorse. Tuttavia le tecnologie su cui si basa la comunicazione moderna, come il mobile e web marketing, non sono così leggere verso l’ambiente. Il web inquina molto. Le emissioni totali da attribuire a tutto ciò che ruota attorno al web sono più del 2% delle emissioni annuali globali di gas ad effetto serra. L’evoluzione di internet al web 2.0 e al cloud computing con sistemi informatici sempre più potenti sta facendo crescere in modo esponenziale le emissioni relative a questo settore.

Navigare on line e comunicare attraverso i mobile inquina quindi il pianeta? Greenpeace sostiene che nel 2020 internet consumerà più energia di Francia, Germania, Canada e Brasile messi assieme. La nuvola di servizi on line come social network, streaming video, pagine web che segnano la strada per la comunicazione futura come il web e mobile marketing, contribuisce probabilmente da un lato ad innalzare l’inquinamento e parlare di Green marketing risulta difficile. Cosa ne pensate, possiamo quindi realmente parlarne?

2 commenti

  1. I read this post completely concerning the comparison of most recent and earlier technologies, it’s
    awesome article.

  2. If you would like to improve your knowledge just keep visiting this
    website and be updated with the latest news update posted here.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: